Melissopalinologia fai da te

Lo studio del polline nei prodotti delle api (melissopalinologia) sembra avere un fascino particolare per chi si occupa di api e miele e sono molto numerose le richieste, da parte degli operatori del settore, di informazione. Si tratta tuttavia di una vera propria disciplina scientifica, che richiede nozioni di base nel settore della botanica e in particolare in fitogeografia e fitosociologia, oltre all’acquisizione delle competenze specifiche in palinologia e melissopalinologia. Inoltre, il riconoscimento delle diverse forme polliniche, richiede un lunghissimo apprendistato, che in genere si giustifica solo nell’ambito di una carriera di studi di tipo universitario o di un’attività professionale prevalente. A questo si aggiunge il fatto che, nel caso del miele, l’analisi non si esaurisce con il riconoscimento e conteggio delle diverse forme polliniche, ma è necessaria un’interpretazione dei risultati. Tale interpretazione è basata, oltre che sulle informazioni bibliografiche e sulle altre caratteristiche analitiche del campione, anche sull’esperienza pregressa dell’analista. Per questo sono pochissimi i laboratori che sono in grado di offrire analisi melissopalinologiche. Questo non vuol dire che non ci si possa divertire con il polline anche da “dilettanti” e questa sezione vuole aiutare gli interessati a trovare l’informazione necessaria.

Seminario sull’analisi pollinica “Che polline è?”

Si tratta di un seminario teorico/pratico destinato a chiarire le domande che spesso i produttori si fanno sulla metodologia di analisi pollinica, chiedendosi quali siano le difficoltà che impediscono ad ogni possessore di microscopio di identificare i granuli pollinici contenuti nel miele o che compongono le pallottole di polline. Non si diventa palinologi in un giorno, ma il seminario si propone di far conoscere come si realizza e come si interpreta un’analisi pollinica del miele, per permettere agli utenti di ricavare il massimo delle informazioni da questo tipo di servizio analitico. Il seminario ha anche un lato ludico, in quanto al microscopio le forme dei pollini sono particolarmente belle e curiose. In particolare, per chi si dedica alla raccolta di polline, scoprire a che pianta appartiene una pallottola di polline dal colore insolito o con un sapore amarissimo può essere un gioco stimolante. Durante il seminario ogni partecipante si esercita nell’analisi di un campione di polline raccolto dalle api. Per necessità pratiche questo seminario si svolge esclusivamente presso la nostra sede.

Scarica il programma

Documenti in pdf

Methods of melissopalynology (1978) scarica in formato pdf o vai al sito d’origine

Harmonized methods of melissopalynology (2004) scarica in formato pdf o vai al sito d’origine

Seminario di melissopalinologia 2006 da: “Collana ipertesti CRA (INA, ISZA, ISC) – Programma nazionale Mipaf Reg. CE 797/2004 – Documentazione Apistica Volume III – 2006” scarica in formato pdf (35 MB) o vai al sito d’origine

Fiori e Api – La flora visitata dalle api e dagli altri apoidei in Europa da: “Collana ipertesti CRA (INA, ISZA, ISC) – Programma nazionale Mipaf Reg. CE 797/2004 – Documentazione Apistica Volume III – 2006” scarica in formato pdf (29 MB) o vai al sito d’origine per la versione bilingue italiano/inglese

I Mieli regionali italiani – Caratterizzazione Melissopalinologica scarica in formato pdf (6 MB) o richiedilo in formato cartaceo (vai alla richiesta di informazioni) a Piana Ricerca e Consulenza, a fronte del rimborso delle spese di spedizione

Risorse on-line

Siti di palinologia e melissopalinologia

Cenni di morfologia pollinica (in italiano)

Mediterranean melissopalynology

Atlante melissopalinologico on-line

Atlante aeropalinologia on-line

Carla Alberta Accorsi

Atlante palinologico dell’Università di Vienna

Pollen Wiki

Pollen Atlas

Siti di botanica

Acta Plantarum

Luigi Rignanese

Homolaicus botanica

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi